I Benefici della Meditazione

benefici-meditazioneQuando parliamo dei benefici della meditazione non è facile trovare un punto di inizio, la nostra vita oggi, per la maggioranza è talmente fuori da un baricentro ‘umano’ che qualsiasi momento, usato per tornare vicini a se stessi, può avere un impatto estremamente benefico per il sé e per essere felici.

Meditare è un ottimo modo per ottenere ciò che desidero, ma bisogna aggiungere a questa frase la parolina: realmente. Sono i capricci ciò che mi ha fatto andare giù ed è ciò che realmente voglio che mi riporta in pista, il difficile (o il bello) sta nello scoprire cosa desidero,

ma nel silenzio, nella quiete che deriva dal rallentare e concedermi spazi di tempo per me, affiora gentilmente alla mia coscienza ciò che sento veramente essere giusto per la mia vita,

vivere la vita che voglio, come si dice in giro, è possibile quando inizio a conoscermi, altrimenti sono sfizi che mi sto togliendo più che reali necessità.

Quando inizio a realizzare il mio potenziale interiore, matura anche la disponibilità verso gli altri, è come se fossi contento di condividere ciò che ho dentro, ciò che ho realizzato nella terra della mia coscienza.

La meditazione porta a stabilizzarsi, col tempo ovviamente, ma giorno dopo giorno imparo un ritmo intimo che mi conduce, volente o nolente!, a prendere le cose con più calma, il mio andamento rallenta perchè mi sto riavvicinando al cuore della mia consapevolezza,

il ritmo sfrenato della vita moderna non è naturale, altrimenti se fosse un qualcosa di buono e corretto le persone sarebbero nella maggior parte contente e serene, nessuna o quasi avrebbe problemi mentali ed esistenziali, nessuno sarebbe insoddisfatto e/o depresso, e ci vorremmo tutti un gran bene… ^_^

Meditare mi porta ad apprezzarmi, questo forse è uno dei più grandi benefici della meditazione, mi porta nuovamente a stringere un’amicizia verso un me stesso che stimo, e questo genera felicità naturale, una contentezza spontanea ed autonoma rispetto a quello che faccio.

Non devo poi dimenticare che questa disciplina aiuta fisicamente in molti ambiti, nelle funzioni cardiache ad esempio:

da uno studio di 5 anni condotto dal Dottor Schneider insieme al Dottor Kotchen, endocrinologo del Medical College of Winsconsins di Milwaukee, è emerso che chi si atteneva al suo quarto d’ora di meditazione quotidiano ha avuto il 47% in meno di attacchi cardiaci, ictus e morte rispetto agli altri pazienti (quasi la metà quindi).

Praticare inoltre quieta l’attività cerebrale e porta quest’organo alla generazione delle onde di norma emesse nel pre-sonno o addirittura nel sonno profondo, in casi eccezionali; cosa vuol dire questo?

Un senso di rilassamento generale e di vera piacevolezza inizia a pervadermi ed ho bisogno di meno tempo da destinare al riposo, o comunque sia non sono caffè-letto-poltrona dipendente.

In ultimo, ma non di minor valore, vi è la capacità di tornare ad apprezzare le piccole cose che uno stile di vita meditativo mi regala, questo non ha prezzo,

aver sorriso semplicemente ad una persona, ma dal cuore, non aver bisogno per forza di quello o di quell’altro per star bene… potersi sedere, anche per pochi minuti, ed assaporare un piacere di essere vivi che era da tanto che non provavo,

Tutto il Meglio per la Tua Realizzazione

Università Spirituale Brahma Kumaris

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un’accademia di auto aiuto.

2 Commenti

Lascia un commento
  • Salve, vi ringrazio per mettervi a nostra disposizione e di aiutarci a crescere. Tramite voi e con il vostro supporto ho deciso di riprendere a meditare, sono anni che non lo faccio. Forse voi siete gli interlocutori giusti e con la vostra esperienza potere aiutarmi. Per molti anni ho praticato yoga, ma ad un certo punto ho dovuto smettere perchè ero spaventata, con la meditazione ero diventata troppo percettiva, sapevo sempre cosa sarebbe accaduto, addirittura sentivo squillare il telefono prima che succedesse….insomma non era facile….ossia io non mi ci trovavo a mio agio, a volte era comodo, ma spesso toglieva il gusto alle cose…..un pò strega lo sono sempre stata ed ancora oggi mi capitano “cose strane”, vorrei tornare a meditare ma ho un pò paura….
    Grazie per l’opportunità a presto

    • Ciao Betta… beh… siamo tutti un poco stregoni 🙂

      sotto ognuno di noi, chissà cosa si nasconde, ma infatti la meditazione
      può essere un arte gentile che aiuta l’animo ad esprimere il proprio
      potenziale nella maniera più dolce ed adatta,

      a patto che le doniamo il giusto tempo e dedizione,

      ti auguro quindi che le cose prendano una piega proficua
      ed allo stesso tempo entusiasmante,

      a presto!
      Marco
      Università Brahma Kumaris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati