Stabili nel Cuore

Una prima qualità che mi viene in mente parlando di cuore è la chiarezza,

quando si dice che qualcuno è puro di cuore è perché, ce lo auguriamo, ha raggiunto anche una certa chiarezza di fondo, che gli permette di agire  ed essere felice, di sentire in maniera genuina e creare un senso di fiducia negli altri,

la chiarezza in questo caso diventa indispensabile altrimenti è possibile perdere il proprio cuore nelle situazioni e nelle persone.

C’è un punto limite che non andrebbe superato negli ‘affari di cuore’ e questa cintura di sicurezza protegge la mia stabilità interiore, protegge la mia contentezza che posso condividere poi con l’esterno.

La meditazione, quest’arte antichissima, è stata proprio creata per custodire il mio cuore ed insegnarmi al tempo stesso la sottile abilità di donarlo agli altri ed alle situazioni.

Quando rimango attaccato agli eventi, alle persone in special modo, posso perdere molto rapidamente la mia stabilità, le relazioni funzionano come dei vortici di energia a volte molto potenti, assumersi sempre tutta la responsabilità di ciò che succede è un atto sottile dell’ego,

perché a volte devo avere il coraggio di lasciare che le cose vadano come devono, “lasciar vivere”, non con indifferenza ma con una visione di rispetto e libertà, le persone positive possono fare questo perchè hanno sviluppato una certa fiducia e un certo rapporto con il destino,

quindi non hanno bisogno di stare sempre a controllarlo per vedere se tutto fila liscio, si fidano intrinsecamente degli eventi e sanno, o stanno imparando, che quando le medicine sono amare si nasconde dietro queste, che cosa?

Una crescita, o comunque sia una lato del proprio carattere da scoprire ancora.

Accordarsi agli eventi quindi è un atto di maturità che implica un equilibrio sottile e non facile da mantenere… un “equilibrio instabile”!

Lasciare che le cose fluiscano non va confuso con il libertinaggio o come va va, chi se ne importa… NO.

Come dicevamo significa aver capito che il corso degli eventi non si può alterare o controllare oltre un certo livello, posso cavalcarlo tenendo presente che non posso arrestare la corsa, forse a volte potrò rallentare, fermarmi a bere ma il tempo andrà sempre, piano piano avanti,

e se desidero essere in armonia o semplicemente conservare un certo grado di contentezza: devo lasciare andare le redini di tanto in tanto, devo concedere la libertà al cavallo di correre, che è ciò che la sua natura gli comanda,

al tempo stesso è importante la vigilanza altrimenti rovinerò nelle molteplici svolte del cammino.

Ecco perché si diceva che è un equilibrio instabile, o sottile, perché implica il dosaggio di controllo, vigilanza ed abbandono… fiducia,

in effetti posso amare quando mi fido, chi riuscirebbe ad aprirsi con qualcuno di cui non si fida? Amare vuol dire darsi la possibilità di esprimere se stessi, di donare una parte profonda e benevola agli altri e alla Terra,

amare spesso ci ha fatto cadere in burroni di sofferenza e di dubbio, ma semplicemente perché non usavamo o non sapevamo neanche cosa fosse il binomio di fiducia e vigilanza,

una madre che sa come educare i suoi figli riesce a capire quando è il momento di lasciarli liberi nel parco a giocare e quando è il caso di intervenire.

Il nostro cuore, il nostro animo è un po’ come un fanciullo che necessita del nutrimento dell’amore, al tempo stesso va educato con profonda chiarezza ed onestà… con tanta, tanta vigilanza,

Tutto il Meglio per la Tua Realizzazione

Università Spirituale Brahma Kumaris

 

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un’accademia di auto aiuto.

Un commento

Lascia un commento
  • Ma certo , la buona fede oggettiva e la tutela degli affidamenti legittimi.
    Che si differenzia dalla buona fede soggettiva , che è , in buona sostanza, apparentia iuris.
    E bhè , c’è una bella differenza.
    Buona Pasqua a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati