L’Albero di Natale, l’Albero della Vita

 

Natale e Solitudine 😉

Qualche anno fa a Firenze, poco prima di Natale, un’amica che frequentava i nostri incontri di meditazione, mi disse che non le piaceva affatto il Natale.

Sfortunatamente, a quel tempo non avevo la maturità tale per farle una semplice domanda: “Ti senti sola?”. Perché è questo che in realtà aveva detto.

Il suo corpo e i suoi sentimenti tradivano il senso di solitudine che provava, e Natale infatti è la festa emblematica del ritrovo degli affetti, del calore che scalda… della famiglia.

Purtroppo sentirsi soli significa sentirsi isolati. Non riuscire a comunicare o non riuscire a esprimersi, è come diventino una prigione, è come se, pur stando nel mondo, tra la gente, al lavoro… non riesco ad avere appigli o stimoli per emergere e dire la mia. Per sentirmi e per farmi sentire. Questo significa spegnersi, perché sentirsi soli può significare l’anticamera della depressione.

Questo accade in un certo senso perché perdo di vista il mio sentiero, il mio principio. Vado fuori strada, mi areno e perdo terreno.

Nel migliore dei casi, ciò mi porta a riposizionarmi, più o meno dolorosamente, sulla mia dimensione di vita. Altrimenti, se non compio questo gesto scegliendo d’imparare la lezione, la conseguenza è sicuramente il fallimento, lo scontento cronico e via dicendo.

Il Grande Albero

Ma noi la lezione la vogliamo imparare 🙂 E, aspettando Natale alle porte, cominciamo proprio dall’Albero e dai suoi addobbi. Più un Albero di Natale è bello infatti, più vuol dire che le sue palle 🙂 i capelli d’angelo e tutti quanti gli ornamenti sono stati disposti uniformemente in maniera proporzionata dal puntale ai rami più bassi.

Il significato dell’Albero è quello di un tutto, un mondo che contiene al suo interno le diverse varietà della vita. L’albero ospita tra i suoi rami e tra le sue foglie una grande varietà di specie e razze. Ecco perché in alcune culture si parla proprio di Albero della Vita.

Ed ecco perché in ogni casa, a Natale, “nasce” un Albero, oltre che un Bambino.

Dal mio punto di vista, l’Albero costituisce un simbolo verso cui esprimere gratitudine, perché grazie alla sua presenza io acquisisco senso nella mia vita. Ossia posso riconoscere il mio posto, il mio ruolo, il mio significato all’interno del grande reticolato del mondo umano.

Infatti, uno dei sollievi più grandi, è proprio quello di capire e di vivere la propria posizione, la propria parte. La confusione arriva quando sto facendo la parte di qualcun altro. Quando sto inseguendo obiettivi che mi portano a stressarmi e ad arrancare.

Se guardi bene un’Albero di Natale quest’anno, ti comunica che niente viene disposto a caso e che un determinato ornamento si trova lì per un significato particolare. Ieri sera al lavoro, prima di chiudere, con la mia titolare e la mia collega parlavamo proprio del destino, e di come una determinata cosa non può essere evitata, se ci devo passare attraverso. Presto o tardi, la vita me la rimetterà davanti.

Allora, a pochi giorni dal Natale mi chiedo: qual è il mio significato di vita? Dove devo dispormi nel grande Albero del mondo umano?

Penso che il significato dell’Albero sia il significato della coesione e dell’integrità che l’amore genera. Credo che a un certo momento nella vita, la creazione o Dio stesso mi sussurrino all’orecchio qual è il mio vero posto nel mondo.

Che sia tra le radici, che io diventi parte del tronco dell’Albero, che il mio posto sia tra i rami o tra le foglie più alte, il dono più grande è riuscire a conseguire una visione completa e totale per arrivare a realizzare la vera uguaglianza e, con essa, la vera armonia.

A una madre che si porta nel grembo il suo futuro figlio, non le importa troppo che sia femmina o maschio, che abbia i capelli biondi o marroni… l’importante è la vita e la partecipazione a essa.

In questa partecipazione però è essenziale dirigermi su quello che sento il mio posto. Perché là risiede la mia felicità.

Tutti i luoghi, si, fanno parte dell’Albero ma ce n’è uno che è il mio.

Tutto il Meglio per la Tua Realizzazione
Università Spirituale Brahma Kumaris

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un'accademia di auto aiuto.

10 Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati