Buon Natale, il primo dono da dare e ricevere sotto l’albero

Tra pochi, pochissimi giorni in realtà si celebra una delle festività più attese dagli occidentali.

Il calore che si genera nei giorni del periodo natalizio è qualcosa di speciale, di unico forse, che molti fra noi vorrebbero portare sempre con se per tutto l’anno, anche se sappiamo che non è possibile e che… non è che così 😉

Ecco perché si dice che Natale in realtà è ogni giorno, tutti i giorni è Natale. E sarebbe sicuramente bello!

Quali doni sotto l’Albero quest’anno?

Ognuno di noi desidera benessere nella sua vita ma quanto, al tempo stesso, ci si lamenta dell’ambiente in cui si vive?

Questa dicotomia o equilibrio è uno dei più delicati, nella mia esperienza, da mettere insieme. L’ambiente che frequento, o che vivo, rappresenta sicuramente una panoramica del mio habitat interiore. Ecco perché se quello che vedo intorno non mi piace è chiaro che diventa difficile, o scocciante, rimboccarsi le maniche! 🙂

Forse questo diventa il primo regalo da posizionare bene sotto il mio Albero a Natale. E’ sia un regalo che ricevo che uno che do. E’ il regalo del vedere, della “presa-visione“. Il regalo degli occhi aperti 🙂

Il regalo racchiuso nella parola Io, che in questo contesto diventa positiva e non egocentrica.

Chissà se Babbo Natale nel suo saccone si trova ancora pacchettini del genere. Io penso di si, e credo in cuor mio sarebbe contento che gli arrivasse una letterina simile. Che non chiede un dono materiale che deve caricarsi sulla slitta a schiena curva. Bensì un augurio o un potere che può inviare dal suo cuore e dalla sua mente.

Quindi, abbiamo individuato il primo regalo da trovare sotto l’Albero il 24 Dicembre notte? Abbiamo detto che è il regalo del prendere visione. Un bel regalo, se poi pensiamo che il Natale coincide con la fine dell’anno, periodo in cui fioccano, o dovrebbero fioccare, i cambiamenti e il fissare i nuovi obiettivi. Prendere visione, generare potere nuovo in pratica. E’ come se il mio stesso aprire meglio gli occhi su un’area della mia vita, su di una dinamica che prima non vedevo bene, generasse da solo l’avvio al cambiamento.

Meglio apro gli occhi, più grande è il suo avvio.

Prendere visione di qualcosa coincide spesso e volentieri col passare attraverso stretture fatte d’amarezza e di Pan Forte! E’ un Pan Forte speciale che si mangia a singhiozzi 🙂 … scherzi a parte! In determinati momenti realmente attraverso rabbia, disperazione e smarrimento. Tutti ci sono e ci siamo passati, anche i leader e le figure più grandi. Purtroppo sono ingredienti che arricchiscono il piatto della vita, specialmente in tempi come questi!

Il bello è che proprio nei momenti di smarrimento, se non mi perdo del tutto d’animo e vado avanti, arrivo al barlume di chiarezza e decisione per il prossimo passo.

E’ vero anche che le realizzazioni avvengono in maniera dolce, come frutto di una condotta e di una scelta ben ponderata. E queste ovviamente ci auguriamo e auguriamo agli altri.

Quindi, quale che sia la tua condizione per Natale, ti auguro questo primo dono: vedere, prendere o approfondire la tua visione. Individuare il prossimo passo del cambiamento, o del miglioramento. Un miglioramento semplicemente per sentirsi e stare bene, per sentirsi meglio ed essere più sereni.

L’articolo è breve perché ne seguiranno un po’ da qui al 25 Dicembre!

Tutto il meglio per la tua realizzazione
Università Spirituale Brahma Kumaris

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un’accademia di auto aiuto.

3 Commenti

Lascia un commento
  • Molto interessante poichè trova riscontro nella mia realtà: non desidero cose materiali, ma capacità di desiderare. . . . . . sì proprio così vorrei desiderare per realizzare dei miei miglioramenti, ma . . . . pur essendo conscia dei miei difetti, non ho desideri sufficientemente forti per tirarmi su le maniche e lavorare per realizzarli. Secondo te potrei sviluppare la capacità di desiderare?
    Un caro saluto
    Vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati