Il segreto indispensabile per riuscire a Meditare – I Parte

Avere successo in questa pratica non significa solamente avere una “buona meditazione”, essere bravi in quello,

ma  soprattutto star bene con se stessi, essere più rilassati, tornare ad avere delle buone relazioni (saperle coltivare!), amicizie…

questo, e molto di più, è ciò che si guadagna da un cammino di crescita interiore e spirituale. Posso meditare per scopi differenti come il rilassamento, o perchè voglio migliorare il rapporto con me stesso (la mia autostima),

a volte accade che,  a seguito di scelte non proprio andate per il meglio, maturo una scarsa opinione di me.

Sicuramente c’è chi usa la meditazione perchè vuole uscire fuori da stadi di ansia, rabbia e stress prolungato.

Ma, qualsiasi sia il mio obbiettivo con questa pratica, se non la considero per ciò che veramente mi può offrire, camminerò sempre alla velocità di una tartaruga… (e non vincerò nemmeno la lepre).

Meditare è principalmente un’azione (non è proprio giusto chiamarla una tecnica) che può portarmi, strada facendo a sperimentare profondamente il benessere e la contentezza dentro la mia persona.

Meditare è connesso con me in quanto essere interiore, pensante e spirituale. Una cosa infatti è il mio corpo fisico, fatto di carne, sangue, muscoli, ossa…. atomi,

l’altro aspetto affascinante è la controparte spirituale; ciò che anima, che da vita appunto alla materia.

Quando vediamo, ad esempio, un cadavere di un animale per strada, diciamo che non possiede più vita, che è inanimato, di conseguenza posso chiedermi dove è andata quella forza che dava vita a quel corpo?

Allo stesso modo, posso iniziare a considerare me stesso-a non solamente in termini di corpo, capelli, occhi, ecc.,

ma in termini energetici, di questa affascinante forma spirituale che io sono.

Spirituale significa principalmente immateriale, fatto di spirito appunto.

Questo articolo di introduzione termina con un bellissimo video sul segreto che meditare porta con sé, nel prossimo scritto lo affronteremo direttamente,

tutto il meglio per la tua Crescita Interiore

Università Spirituale Brahma Kumaris

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un’accademia di auto aiuto.

6 Commenti

Lascia un commento
  • Tu insisti molto sul ” comportamento di salvaguardia” ossia la buona fede, usando il tuo linguaggio coerenza ed integrità.
    in soldoni, è inutile mettere una toppa vecchia sul vestito nuovo, danneggeresti sia il vestito che la toppa.
    Presupposto della meditazione è avere idee chiare, poi sviluppare “tecnica”.
    bisogna avere il coraggio di enucleare la radice di quello che le nostre , magari fallaci , impressioni ci dicono.
    Ogni impressione che cogliamo al di fuori vuole essere magari un indizio rivelatore di un bisogno profondo che , allo stato della nostra conoscenza insufficiente, non siamo in grado di soddisfare.
    Occorre capire e interiorizzare il movente base delle nostre azioni e anche sapere “caducare” le azioni inutili , che magari ci appaiono molto attraenti seduta stante, ma nello svolgersi del tempo portano numerosi detriti con sè.
    Va bene, l’udienza è tolta.
    Marco ti ringrazio di cuore

  • In soldoni : 1 ) non metterti nella condizione di pensare in modo errato;
    2 ) pensa in modo non errato; 3) non pensare troppo a lungo sul perchè quando sei sicuro che pensi bene; 4 ) metti in pratica il tuo lavoro fatto.
    A mio avviso, questa dovrebbe essere una progressione felice ed economica e piena di soddisfazione.
    A domani, ciao Francesco

  • Può capitare (come nel mio caso) che la meditazione arrivi come una medicina per anestetizzare un grande dolore…tante sono le porte!!!

    Ma è entusiasmante vedere come il percorso prenda ovia via diversi significati, oggi è quell’azione che mi rende migliore nelle relazioni,serena,cosciente ma soprattutto…viva e felice!

  • Stò cercando di tenere un appuntamento quotidiano con me stesso, ma ancora non ho sperimentato una consapevolezza sulla mia anima, sentire una pace profonda, un pò d’amore …

  • @ Pino:
    Ciao Pino, grazie del tuo commento,

    ciò che stai ricercando è come un frutto che ha bisogno del suo tempo,
    se continui a prenderti degli appuntamento con te stesso
    è come se stessi dicendo alla natura di maturare.

    Non temere e cerca di andare avanti, avrai delle bellisime esperienze che adesso sembrano lontane,

    a presto,

    Marco De Biagi
    Università Brahma Kumaris

  • E’ verissimo Marco, grazie del bell’articolo. Volevo solo dire che per esperienza se si è costanti nella pratica e non ci si ferma, le esperienze arrivano ( per esperienze intendo sensazioni di pace, luce, leggerezza, chiarezza mentale..) E ne vale la pena!
    Ciao
    Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati