Diventa ciò che sei nato per Essere… diventa un Eroe

Lo spettacolo della vita è il campo  in cui noi esseri umani esprimiamo il nostro potenziale, e quest ultimo viene anche chiamato ruolo o parte.

La vita che vediamo intorno a noi, il mondo e le circostanze costituiscono la ramificazione attraverso cui posso espandere le mie risorse interiori, posso esprimermi in pratica.

Quindi l’espressione del proprio ruolo sarà diversa per ognuno a seconda del luogo in cui si vive, della cerchia di persone con cui entro in contatto, dal proprio ambiente lavorativo, ecc…

Il ruolo che ogni persona svolge è differente soprattuto in base al proprio VISSUTO, esperienze maturate e memoria acquisita.

Eroi

Quando parliamo di un eroe parliamo di colui o colei che ha in sorte lo svolgimento di un certo ruolo grazie al quale MOLTE altre persone ed eventi possono trarre beneficio. Nel Corso di Meditazione viene condiviso come la mia vita inizia a diventare “eorica” nel momento in cui comincio a coltivare il mio potenziale relae.

Il destino dell’eroe è legato al compimento positivo del destino di molta altra gente. La figura eroica è incarnata da una persona che si prodiga per il benessere non solo proprio. Assume vesti paterne e materne verso chi riconosce essere la sua gente (e non solo). L’eroe completa il suo ruolo aiutando gli altri a trovare il bandolo della matassa…

… MA NON lo fa apposta, è che il suo compito assume una tale portata che centinaia, migliaia o milioni di persone vengono influenzate al meglio dalla corretta riuscita della sua missione.

 

Lo Spirito dell’Eroe

Lo spirito eroico è compassionevole. Riesce a sentire il dolore e il malessere che gli altri provano e pone quindi la sua vita in una direzione di aiuto, di conquista del male.

La gente vede in questo tipo di persona un punto di riferimento per la propria vita. Vede nell’eroe chi sta riuscendo ad esprimere determinati valori che nella massa delle persone sono apparentemente morti; vede in lui, o lei, una luce guida per il proprio cammino.

Essere o diventare un eroe significa infondere speranza e sicurezza nei cuori della gente, ricordando loro che il mondo ha ancora in serbo quella carta SPECIALE attraverso cui la sorte può essere ribaltata al meglio nel giro di pochissimo tempo.

 

Sapienza e Saggezza

L’eroe è anche un guaritore, nel senso che riesce a curare o ha a cuore la rimozione di certi disagi dell’animo. La malattia principale che un eroe decide, ed ha la facoltà, di medicare è proprio quella del Male.

Nelle storie, miti e leggende siamo abituati a vedere l’eroe che scende in battaglia contro i nemici MA questo è un simbolo di una lotta che ognuno di noi può e deve combattere, al giorno d’oggi, contro il fantasma della perdita dei valori, dell’etica, della consapevolezza di sé in quanto essere umano abitante di questa terra.

L’unico vero tarlo che ha corroso la cività e, vediamo questo oggi, se la sta ingoiando fino agli ultimi rimasugli va proprio ricercato in un deficit d’identità e forza interiori.

Quando perdo consapevolezza di me stesso, quando perdo la bussola oltre determinati limiti, ecco che la mia natura si contamina, do spazio a comportamenti invadentemente profittevoli oppure mi deprimo o divento oppressivo; perdo la mia connotazione luminosa e divento uno spettro dominato dalla sua stessa brama.

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNANDO alla realtà quotidiana… il mio compito da eroe è quello di riconoscere e vincere le mie debolezze che mi riportano, quasi di continuo, a comportamenti distruttivi. Il compito e la pratica della meditazione è quello di affinare l’occhio dell’intelletto, della mente e far si che riesca sempre più a svelare gli spettri delle mie abitudini che mi comandano sottilmente e, una volta smascherati, liberarsene.

L’eroe infatti impara a riconoscere le imperfezioni. Capisce che questi lati negativi del suo carattere non sono altro che, in realtà, le sue virtù! Andate incontro ad una perdita di potere e luminosità nel corso delle esperienze di vita.

Di norma una persona molto rabbiosa è una persona fortemente paurosa, ha esaurito la sua capacità di esprimersi pacificamente sostituendola al comando forzato e fobico dettato dalla paura appunto di perdere la sua posizione, poiché non riesce più a farsi comprendere…

http://www.youtube.com/watch?v=hxyY1WLFBrU

 

L’unica differenza fra questi ed un eroe è che il secondo inizia a, prima di tutto, rendersi conto di suoi determinati schemi, ed in seconda battuta, cerca di neutralizzarli uccidendo il suo male interiore, come?

Comprendendolo e riportandolo gradualmente verso la sua vera natura; una sorta di esorcismo spirituale, chiaramente purificato dalle sfaccettature occulte di questa pratica PERCHE’ non sto combattendo contro niente altro che i demoni della mia consapevolezza.

 

Questa guerra benevola verso la mia imperfezione individuale genera saggezza, compassione… e mi porta naturalmente a diventare un modello per coloro che ancora stanno brancolando nel buio dei propri spettri.

Continua nel prossimo articolo >>

Tutto il Meglio per la Tua Realizzazione

Università Spirituale Brahma Kumaris

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un'accademia di auto aiuto.

12 Commenti

Lascia un commento
  • Grazie per l’invito!
    Penso che essere un eroe sia ben più di una coscienza personale.Penso che si debba correre il rischio di annientare le guerre.Di agire non solo spiritualmente ma fisicamente a tutto questo mondo di disastri umani.
    Quì esprimo il mio pensiero perchè so che siete pronti ad accoliere qualsiasi cosa,anche se si può rivelare controproducende senza esserne consapevoli ora.
    Togliere la forza ai “cattivi”questa è la guerra non guerra di veri eroi.
    Liberarci anche fisicamente perchè fisicamente noi siamo presenti su questa terra meravigliosa.Il potere cade
    se smettiamo di alimentarlo.l’uomo nero nell’armadio non esiste se noi smettiamo di credere in lui!
    prepariamoci al risveglio completo
    e boicottiamo questo potere!
    multinazinali,banche e politici.
    queste le grandi paure che cadono ai piedi se solo smettessimo di finzanziarle!!!
    in america sta per passare l’obbligo del microchip sotto cutaneo
    si preparano “al nuovo ordine mondiale”mentre la gente viene ingannata e presa in giro.Smettiamola di guardare la televisone.Aiutiamoci a vicenda per riscoprire i nostri diritti di amare e di essere amati.
    grazie infinite,se ritenete esagerato il mio commnto capisco e vi lascio liberi di caellarlo.
    Fratelli buona vita!

  • @ anita:
    Ciao Anita,

    le cose vanno in concomitanza, nel senso che se prima non mi risveglio
    interiormente e non chiarisco il mio ordine di idee di rispetto ed amore per il prossimo,

    l’atto dell’eroe diventa una sopraffazione, come siamo abituati a vedere. La rivoluzione fisica come tu suggerisci è giusta, ma va alimentata da una FORTE carica di rispetto e comprensione,

    i “banchieri e politici” sono comunque sia esseri umani, che vivono su questa terra, se determinate classi sociali, in cambio di profitti materiali, stanno spingendo il pianeta oltre i limiti di sopportazione,
    è ovvio che non ci si sta rendendo conto di ciò che si fa,

    se sego il ramo su cui io stesso sono seduto è chiaro che cadrò anch’io giù di sotto, siamo quindi davanti ad un pubblico di esseri umani andato fuori strada, e guida,

    MA COLGO L’OCCASIONE per dire che non si può neanche fare di tutt’erba un fascio, sono sicuro che anche fra le classi che suggerivi ci siano persone che stanno portando avanti la professione in maniera più responsabile ed onesta possibile, per curare non solo i proprio interessi,

    è a questo spirito umano che bisogna rivolgersi quando si mettono in atto rivoluzioni, e non parlo di sovvertimenti violenti o con le armi,

    sto parlando di un cambiamento e miglioramento di coscienza, perché la vera causa dei mali giace là: non mi rendo conto di ciò che sto facendo,

    grazie della condivisione,
    Marco
    Università Brahma Kumaris

  • Ciao carissimo Marco,
    condivido le riflessioni, ma ci vedo un rischio latente.Mi spiego.Ogni persona, ciascuno di noi, vive in comunità (famiglie,società,stati,etc..) e ciò implica condivisione delle regole scritte e no.Questoè semplicemente, essenzialmente, vivere civile.Non può essere eroico pagare le tasse, non essere truffatore, rispettare le regole. Il rispetto di regole e persone è la base del vivere, altrimenti parleremmo di anarchia. Da qui in poi ………

  • @ Letizia Parrilla:
    Letizia Parrilla wrote:

    Ciao carissimo Marco,
    condivido le riflessioni, ma ci vedo un rischio latente.Mi spiego.Ogni persona, ciascuno di noi, vive in comunità (famiglie,società,stati,etc..) e ciò implica condivisione delle regole scritte e no.Questoè semplicemente, essenzialmente, vivere civile.Non può essere eroico pagare le tasse, non essere truffatore, rispettare le regole. Il rispetto di regole e persone è la base del vivere, altrimenti parleremmo di anarchia. Da qui in poi ………

  • @ Letizia Parrilla:

    Ciao Letizia, grazie della condivisione,
    …in pratica siamo “eroi ordinari”

    siamo abituati appunto al guerriero che scende in battaglia
    e conquista le forze del male, ma forse basta molto poco
    oggi per essere un eroe… e per cambiare ugualmente le cose,
    non trovi?

    Marco
    Università Brahma Kumaris

  • Bello l’articolo. Complimenti.
    Io credo che se riuscissimo ad essere dei piccoli eroi nelle nostre famiglie, tra gli amici, tra i colleghi di lavoro, sarebbe già tanto, perché è come un seme che col tempo germoglierà e diventerà una meravigliosa pianta che darà i suoi frutti.

    • Ciao Pompea, grazie della condivisione che sento vicina,
      soprattutto per la pianta che germoglierà in qualcosa …
      che neanche c’aspettiamo!

      Buon proseguimento
      Marco
      Università Brahma Kumaris

  • concordo pieamente sull’agire già nel piccolo.La bellezza quando nasce dentro ha un potere fortissimo anche sugli altri.Dare così l’esempio di un attegiamento diverso nei confronti della vita,lasciando splendere la luce dentro di noi,come in tanti piccoli punti,come tante candele..sul pianeta..porterà chi ci sta vicino a sentire sentirà,un po’ più calore e la curiosità spinge a volte le masse.In questo caso inizialmente verso cambiamenti,piccoli,ma che danno benessere!sono vegana e non compro prodotti testati ne indumenti di pelle per appoggiare i nostri amici animali,non finanzio più multinazionali che forniscono armi per le guerre e ora ho anche la possibilità di non avere un conto in banca(evviva il materasso come faceva la nonna!)per non alimentare il debito pubblico che schiavizza poi con le tasse.Amici,parenti,conoscenti..trovavano insolito tutto questo ma ne restano affascinati.Richiamiamo la voglia di libertà che tutti hanno dentro se stessi praticando!lasciamo guardare immagini,facciamo passare informazioni,regaliamo amore per risvegliare l’amore e laspiritualità dell’altro.Scusate ma penso che chi ha dato il via a tutto questo e contrasta tutt’ora un percorso d rinascita spargendo vittime,non merita di continuare così nell’attesa e nella speranza che all’improvviso diventi”buono”.E’quello che è successo fino ad ora perchè abbiamo sempre pensato che era sufficiente provare compassione..
    questo non è un induzine alla rivoluzione fisica e violenta
    è il mio messaggio per rendere contributo all’assertività di ogni particella:)e che ogni particella riesca poi a dare voce a chi non ce l’ha(le vittimedelle guerre,e gli animali)contribuiendo attivamente e fisicamente a questo.Vi ringrazio e sarò lieta di contribuire a dare informazioni che mi sono state date a riguardo per chi non ne sà ancora!un abbraccio!

  • p.s.Marco,ti ringrazio per la risposta dicendoti con piacere che ho approfondito il discoro spirituale come piacevole conseguenza al mio interesse rivolto a chi mi parlava di massacri degli animali.Sentendo dentro i me il benessere anche fisico per la dieta,la fierezza iniziale dell’ego anche,per portare avanti un etico principio..mi ha aperto le porte a dio universo.quindi ho avuto il procedimento inverso..tutto è possibile!:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati