Il Dono dell’Io…. e di tutto il resto poi

Eccoci al secondo articolo dedicato al momento natalizio, un tempo di raccoglimento, di riflessione e di presa visione, un tempo per nuove scelte o per fortificare quelle già fatte.

Per capire meglio il titolo di questo secondo articolo, se vuoi guarda prima questo video 🙂



Il regalo dell’Io

Uno dei più grandi doni che riceviamo in vita (o semplicemente esistendo) è sicuramente quello dell’Io. E dato che lo riceviamo in automatico, diventa inverosimilmente quello che più diamo per scontato.

Ci soffermiamo abbastanza sulla domanda, perché sono in vita? Perché sono proprio io? Cosa vuol dire che sono, che percepisco, che sono consapevole di esistere?

In un corso di meditazione che sto tenendo in questi giorni, qui alla sede della Brahma Kumaris di Milano, il figlio di una partecipante ha posto a sua madre questo enigma: “… mamma perché io sono io?“.

Qualcuno ha mai svelato questa semplice e sterminata domanda? E’ la base secondo me di tutto il sentiero spirituale e del risveglio a cui esso porta.

Purtroppo, essendo la fondamenta, nel tempo è stata schiacciata da pesantissime dimenticanze, da sviste colossali. Da soprusi e abusi. Il considerarsi Io è stato visto come affermare il proprio egocentrismo,

anche nei sentieri spirituali si è cercato di fare la guerra all’Io tentando di annullarlo con pratiche di vario genere, associandolo terribilmente all’Ego. Questo ha portato in realtà a una repressione delle proprie predilezioni, delle proprie specialità!

A un lento soffocamento della possibilità, o lucidità nel seguire la propria strada.

MA FORTUNATAMENTE 😉 anche quest’anno è arrivato Natale! Siamo ancora in tempo a scrivere una bella letterina cercando di individuare uno fra i doni più giusti e adatti a noi. Il bello è che di questi regali immateriali (spirituali) possiamo chiederne in abbondanza.

Babbo Natale infatti non si stanca mai di portarci simili doni sulla slitta. E per un anno, per una volta non facciamolo affaticare con un saccone di doni di plastica che anche la sua schiena andrà in pezzi se no 🙂

Il dono dell’Io è sicuramente uno di quei regali che posso desiderare di mettere e di trovare sotto l’Albero.

L’aspetto interessante di cui non si parla in profondità è che alla fine di una scelta c’è sempre una conseguenza, che viene riscossa o pagata dall’Io che ha messo in moto appunto quella scelta, quell’azione.

Questo semplice ragionamento basterebbe a indirizzarci sul sentiero non solo della responsabilità ma dell’allerta.

L’illusione infatti è che io debba decidere sulla base ramificata delle mie relazioni, connessioni e ambienti che frequento. In un certo senso è così altrimenti farei quello che mi pare e piace, e anche questo mi porterebbe a star male.

La verità karmica, o di causa ed effetto, mi dice invece un’altra cosa. Mi dice che solo io riscuoto il risultato della mia scelta. Solo io passerò o rimarrò indietro. Gli altri hanno la loro storia, le loro vite, i loro risultati, le loro gioie, i loro patemi. Si, il mio comportamento influenza sicuramente l’ambiente intorno ma, in ultima analisi, quando morirò morirò da solo.

In un post su Facebook, una mia carissima amica, Anna Marconi, si lamentava giustamente che c’è qualcosa che non va in questo Natale. Non c’è atmosfera, scriveva, non c’è entusiasmo e le luci non brillano… e soprattutto nessuno crede più a Babbo Natale 🙂

Penso che quindi la domanda sorga spontanea: IO che cosa ho? Quanto e in che maniera mi rende contento quello che ho? Eccoci quindi impegnati a riposizionarci nel modo in cui il nostro Io torna a stare bene. A darci letizia.

Che cosa ho io da offrire alla povertà, alla vuotezza, alla rabbia?. Si torna sempre al discorso fondamentale! La capacità di scelta. E penso proprio che ne parliamo nel prossimo articolo 🙂

Fai la lista dei regali mi raccomando, che questo Natale, di là dalle apparenze, potrà essere ben ricco!

Tutto il meglio per la tua realizzazione
Università Spirituale Brahma Kumaris

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un'accademia di auto aiuto.

3 Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati