Lascia stare i fossili… pianta un nuovo Germoglio

Il mondo in cui viviamo oggi, purtroppo, non sembra essere il ritratto di qualcosa di vivo, qualcosa di gioioso di esserlo, qualcosa di generoso e pronto a condividere,

parlo del mondo che la società ha costruito nel corso dei secoli, parlo dello stesso mondo che la società sta distruggendo e distruggerà nel giro di breve tempo se continuiamo di questo passo; per quanto si vogliano mistificare le cose, per quanto si pensi che il sociale, così come viene gestito ed usufruito al giorno d’oggi sia sostenibile, BENE,

guarda attentamente perché l’affermazione sopra ciò possiede la stessa forza e fondamenta di questo tempio: 

 

 

 

 

E’ falso in pratica, o meglio magari andava bene un tempo ma oggi le cose stanno in maniera diversa, nel Corso di Meditazione viene offerto un punto di vista che mira, in prima battuta, al rinnovamento interiore, primo ed unico fondamento per un rinnovamento esteriore.

Infatti, per quanto la comunicazione collettiva sia, in maggior parte, tesa verso la soddisfazione materiale per giungere, in un poi imprecisato e nebbioso, verso un benessere interiore, bisogna focalizzarsi sul fatto che se PRIMA non do la precedenza all’appagamento della mia mente, delle mie idee, del mio essere,

l’ambiente intorno a me sarà sempre lo specchio della confusione che sento all’interno. La prova del nove di questa affermazione la puoi vedere nella condizione politica, economica, religiosa e sociale in cui versa l’Europa e buona parte dell’intero pianeta.

Ma non è ovviamente colpa dei politici o di chissà quale autorità, anche se ad ogni ruolo corrisponde una responsabilità, la causa va cercata a monte, questo è l’aspetto che pochi vogliono accettare. E la sacra montagna di questa causa suprema è la carenza abbondante di valore nella gestione delle nostre risorse,

e questa causa è figlia innanzitutto del lento degrado della nostra consapevolezza di esseri, umani e spirituali.

Se fossi abbastanza consapevole della mia umanità, se avessi quindi abbastanza a cuore le vite di altre persone perché, olisticamente parlando, mi stanno regalando la possibilità di vivere su questo pianeta, non affonderei la mano in simili stragi, in simili ladrocini di massa, ti pare?

La verità va cercata a monte, e fortunatamente abbiamo la fortuna di farlo, è BENE aprire gli occhi sul fatto che tutte queste belle cose che stanno accadendo oggi nel mondo sociale sono la testimonianza di un sistema fossilizzato che sta facendo il suo tempo,

non vale la pena sprecarci troppe energie, senza essere menefreghisti ed asociali, dobbiamo però concentrarsi sul nuovo germoglio che sta arrivando da sotto la terra e che in pochi oggi vedono, proprio perché è un germoglio piccolo e giovane in confronto al grande albero decrepito e malato.

Il mondo della spiritualità vuole comunicarci adesso la possibilità concreta di ristabilire le fondamenta del cambiamento e di gestirlo secondo canoni di consapevolezza e rispetto collettivo,

per far questo però, occorre lasciare andare i fossili di cui siamo circondati oggi, occorre seppellire l’ascia di guerra, tanto se non lo faccio adesso sarò costretto, e forse non gentilmente, a farlo domani,

lascia andare i fantasmi del presente, sono asserviti a dei comandamenti che non sono più sostenibili, e la natura ci sta dando prova di questo.

Tutto il Meglio per la Tua Realizzazione

Università Spirituale Brahma Kumaris

 

 

 

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un’accademia di auto aiuto.

3 Commenti

Lascia un commento
  • CARO FRATELLO MARCO, CIO’ CHE SCRIVI E’VERO E, PER QUANTO MI RIGUARDA, RITENGO CHE SOLO LA CONSAPEVOLEZZA E LA PRATICA SPIRITUALE PUO’ PORTARE AL VERO CAMBIAMENTO, MA PURTROPPO, MI RENDO CONTO, NEL MIO PROPAGANDARE CON LE PERSONE, CHE LA MENTE COLLETTIVA SI E’ ABITUATA A DELEGARE GLI ALTRI PER LA RISOLUZIONE DI UTILI CAMBIAMENTI, RENDENDOCI OSSERVATORI E NON PARTECIPI AGLI EVENTI E , QUESTO, FA’ SENTIRE LE PERSONE ALLEGGERITE DA OGNI RESPONSABILITA’ E DINAMICA DI OGNI COSA………SE SAPESSERO CHE LA VERA POTENZA PER POTER CAMBIARE, NON E’ QUELLA DI STARE A GUARDARE COSA FANNO GLI ALTRI, MA E’ PROPIO UN INFINITO POTERE INDIVIDUALE!!….QUANDO ACCENNI A “SPIRITUALITA”, O COSCENZA O INTELLETTO, MI RENDO CONTO CHE RISTAGNA NELLE PERSONE UN ALONE DI PAURA, DI DIFFIDENZA……..PARE CHE “QUESTE COSE”, LE CONOSCONO GIA’ E SANNO DI COSA SI TRATTA E DANNO PER SCONTATO CHE QUESTO IMPLICHI TECNICHE E METODI DI ISOLAMENTO CHE TI ALLONTANANO DALLA TUA VITA REALE…..MA LA REALTA’ LE DA’ UN ILLUSIONE DI CIO’ CHE DEVONO ESSERE, E QUESTO FA’ SENTIRE PARTECIPI, MENTRE LA SPIRITUALITA’ DI DA’ LA REALTA’ DI CIO’ CHE SEI…..QUESTO FA’ TANTA PAURA!!…..BISOGNA AVERE TANTA MISERICORDIA E MANDARE BUONI AUGURI A TUTTI, AFFINCHE’, LA PICCOLA PIANTINA, POSTA SULLE NOSTRE MANI, CI DIA LA FORZA E LA RESPONSABILITA’ AFFINCHE POSSA DIVENTARE UN UNICO ALBERO MAESTOSO PIENO DI TANTE QUALITA’PER TUTTI NOI ESSERI SPIRITUALI…..”SLOGAN:…CAMBIARE E’ BELLO!!!ESSERE SPIRITUALE E’ DIVINO!!”……OM SHANTI VIRGINIA

  • Ciao Virginia, è vero, la spiritualità ti dona una visione reale di ciò che sei,

    questa visione, prima o poi diventa… la sola che uno può adottare, questo perché per legge naturale (karmica) a breve, medio e lungo termine tutti i nodi devono venire al pettine, prima o poi allo specchio ti ci devi guardare 🙂

    meglio quindi agire per tempo, ma come tu dici non tutti hanno la forza o il desiderio di farlo, è proprio là che ognuno decide la sua fortuna, il suo destino,

    shanti,

    Marco
    Università Brahma Kumaris

  • Ciao Marco, Volevo dirti che leggo sempre le tue riflessioni. Molto bello questo tuo articolo.
    Mi è piaciuta molto questa frase:
    “non vale la pena sprecarci troppe energie, senza essere menefreghisti ed asociali, dobbiamo però concentrarsi sul nuovo germoglio che sta arrivando da sotto la terra e che in pochi oggi vedono, proprio perché è un germoglio piccolo e giovane in confronto al grande albero decrepito e malato” perchè essendo positiva, da forza.
    Domani, anche se mi sarebbe piaciuto molto non potrò venire alla festa del braccialetto, comunque sarò li con tutti voi, con il pensiero e una gioiosa gratitudine. Om shanti a tutti, Maria Inès

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati