Trovare l’Equilibrio – Essere in Equilibrio

La vita oggi giorno sembra creare una serie di difficoltà quotidiane, che a volte ci mettono in uno stato di squilibrio.

Se invece vogliamo trovare l’equilibrio, soprattuto quando siamo in un percorso di ricerca spirituale, questo stadio di disagio ci costringe a riflettere… e guardare dentro di noi…

Trovare l'Equilibrio

Il progresso interiore, l’essere centrati, non dipende tanto dalle condizioni esterne, ma dal modo in cui reagiamo ad esse! Nel senso che sono le condizioni esterne che vanno a stimolare determinati punti dentro di noi,

e se capita la volta in cui viene stimolata un’area che non ho ancora capito bene io per primo, non ho ancora chiarito e forse non sospettavo neanche di possedere, ecco che posso perdere benissimo il mio equilibrio.

Di conseguenza se in alcune “zone” di me stesso il mio equilibrio è già fragile, o come si diceva prima, non c’è per niente, è chiaro che a volte la vita, il lavoro, la famiglia, le relazioni… ci destabilizzano, ci creano forti squilibri. Non sono loro a destabilizzarci in realtà ma è il nostro terreno interiore che va bonificato e rinverdito.

 

Trovare l’Equilibrio > perdersi

A chi non è mai capitato di perdere la testa? (è una perdita di tempo persino fare questa domanda!)

Liti, discussioni, incomprensioni… che ci lasciano in grande disagio per giorni… e sembra che non abbiamo tempo o non sappiamo come riparare. Non riusciamo a “raccoglierci”….

La voglia di buttare tutto a mare compreso la meditazione è forte! Quanto è difficile a volte,vero? Non c’è un angolo di pace, vero?

Ma ci sono 4 aspetti da ricordare, da tenere sempre in mente per trovare l’equilibrio.

Conoscere

Essere

Divenire

Dare

 

Trovare l’Equilibrio > i 4 aspetti

La Conoscenza: ci fornisce le informazioni:”Io sono un Essere di Pace”. La conoscenza spirituale ci fornisce le informazioni fondamentali che non possiamo più ignorare se desideriamo trasformare alla base il nostro comportamento e, soprattutto, il nostro modo di rispondere agli eventi (il nostro pensiero).

Essere: nello yoga, nell’Unione, “Essere Esperienza” quindi. Sperimentando questo stato. Sperimentando uno stadio in cui mi relaziono con gli eventi tentando di dare una risposta positiva, creativa. Una risposta benevola che possiede la compagnia e la bellezza del Creatore.

Divenire: Fa si che le mie azioni rispecchino realmente ciò che sono. Rispecchino sempre di più il mio pensiero creativo, la mia vera natura. Così che anche il raccolto delle azioni (ritorno karmico) sia positivo, costruttivo e mi faccia vivere in pace e fiducia.

Dare: dare attenzione agli altri, creare relazioni di armonia. Non è possibile infatti trovare l’equilibrio senza includere gli altri, essi sono una sfera fondamentale perché con gli altri creo la mia vita, le mie relazioni. Il mio dare deve essere scevro da motivanti troppo personali ed allinearsi invece ad un desiderio puro di benevolenza.

 

Creare ed essere in equilibrio tra questi aspetti è la mèta del mio cammino, che mi dona sempre di più la “liberta’ in vita” (jivan mukti).

Quanto ti senti in equilibrio?

A proposito dell'autore

Marco De Biagi
Marco De Biagi

Marco De Biagi vive e lavora a Milano. Coordina le attività della Brahma Kumaris in Lombardia assieme a un team e dirige con successo gli eventi online ed offline della Self Help Academy, un’accademia di auto aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © Brahma Kumaris 2015. Tutti i diritti riservati